Come curare la tosse

curare-la-tosse-nei-bambini
Condividi

Per capire come curare la tosse è necessario prima di tutto comprendere cosa è questo fastidio. La tosse infatti per quanto fastidiosa è in realtà un sintomo o meglio un meccanismo di difesa dell’organismo dietro al quale si nasconde quindi una patologia, oltre a curare la tosse quindi è necessario anche cercare di sconfiggerne le radici.

Cos’è la tosse?

Come già accennato non si può considerare la tosse come una vera malattia, in realtà questa è una manifestazione di natura psico-somatica, ovvero il campanello di allarme di una patologia sottostante di lieve o maggiore gravità, generalmente legata all’apparato respiratorio e nasce teoricamente come un’auto-difesa del nostro organismo, in quanto libera le vie respiratorie da qualcosa che le ostruisce.

Esistono due tipi di tose: secca e grassa.

La tosse secca è caratterizzata da colpi di tosse molto vicini tra loro e da forte prurito o bruciore alla gola.

La tosse grassa in genere deriva da quella secca ed è caratterizzata dalla presenza di catarro, che il nostro organismo tenta appunto di eliminare attraverso la tosse. Il muco presente in questi casi è in maggiore quantità rispetto alla norma per questo motivo la nostra respirazione è ostacolata e c’è una maggiore possibilità che nascano infezioni.

Cause della tosse :

Le cause che provocano la tosse sono svariate, possiamo limitarci ad elencare le principali e le più diffuse, che includono : raffreddamento, polmonite, bronchite o comunque infezioni delle vie respiratorie di tipo batterico o virale.

In realtà la sua causa reale è l’ostruzione dei tubi bronchiali con materia inutile. Per questo motivo può essere causata anche da abitudini alimentari non corrette oppure da allergie, dal fumo o persino da situazioni emotive.

Cosa fare per curare la tosse :

I farmaci da assumere sono diversi, la distinzione principale è legata naturalmente al tipo di tosse secca o grassa, quindi è necessario innanzitutto cercare di capire che tipo di tossesi deve affrontaree.

In caso di tosse grassa non bisogna ostacolare i tentativi del nostro corpo che cercano di espellere il muco e anzi dobbiamo aiutarlo in questa fase, attraverso l’utilizzo di farmaci fluidificanti, che rendono appunto il muco più fluido o espettoranti, che invece aiutano ad espellerlo.

Troverete questi farmaci sotto forma di capsule, supposte o granulari da sciogliere nell’acqua e infine anche in soluzioni per aerosol.

In caso di tosse secca bisogna prendere dei sedativi specifici per calmarla, in genere si presentano sotto forma di sciroppi o gocce, principalmente a base di pentoxiverina, dextrometorfane, codeina, antistaminici e diversi derivati dell’oppio. (Per questo motivo leggete le avvertenze con attenzione ed evitate di mettervi alla guida).

Per la scelta del farmaco migliore è sufficiente affidarsi al consiglio del farmacista di fiducia, la maggior parte di questi prodotti infatti sono tranquillamente acquistabili senza bisogno di alcun tipo di prescrizione medica.

Rimedi naturali :

Da non sottovalutare anche i rimedi naturali o come si suole chiamarli i rimedi della nonna.

Le principali erbe che aiutano a combattare la tosse sono il finocchio, l’eucalipto, il miele, il timo, il ribes nero, la malva, la liquirizia. Il modo migliore per sfruttare le proprietà di questi elementi contro la tosse è assumerli sotto forma di decotti, lasciando le erbe in infusione per qualche minuto in acqua bollente e poi filtrando.

Si possono assumere anche alcuni oligoelementi, venduti di solito in capsule o pillole, come il manganese, lo zinco e il rame, quest’ultimo specialmente utile contro le tossi persistenti.

Tra i rimedi naturali più efficienti:

 

  • uva : bere un bicchiere di succo d’uva, in cui va sciolto un cucchiaino di miele. L’uva infatti è molto efficace come mucolitico.
  • uva passa : preparate un composto con 100 grammi di uva passa e 100 di zucchero, aggiungete dell’acqua, riscaldate il tutto per farlo condensare. Una volta raffreddato potete assumerne un pò prima di andare a dormire.
  • anice : si può assumere con regolarità del tè all’anice nei giorni di tosse. Molto efficace per il muco.
  • noci : una volta lasciate a mollo per un’intera notte sette noci sbucciate, grattuggiatele e unitele con 20 grammi di burro e 20 di zucchero. Assumete questa crema di mattina e di pomeriggio. E’ molto efficace in caso di tosse secca.
  • cipolla : tagliarla a pezzetti piccoli e farne un succo, che va mescolato con un cucchiaino di miele. Prima di assumerlo conservatelo per circa 5 ore.

Consigli : 

Sappiamo che la tosse si presenta maggiormente nei mesi invernali, per questo motivo alle porte dell’inverno possiamo provare a prevenirla diminuendo il consumo di tabacco, lavandosi spesso le mani (poiché la tosse si trasmette con facilità), bevendo molta acqua e tisane calde e riparandosi dal freddo con vestiti pesanti.

Una volta manifestata la tosse, ricordate di riposare almeno un paio di giorni e mangiate caramelle specifiche, sempre senza esagerare, che potete trovare in farmacia, ma anche in un semplice supermercato. Bevete tisane calde, aggiungendo un cucchiaino di miele, in particolare quello all’eucalipto.

Infine è possibile fare delle inalazioni oppure applicare pomate sulla pelle, tutto a base di oli essenziali.

In ogni caso chiedete consiglio al vostro medico e cercate di non ricorrere ai medicinali al primo colpetto di tosse.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>